Untitled Document
Centro di Informazione dell’ Educandário è la realtà
18/03/2011

Il 18 marzo, alla presenza delle autoritá Statali, Regionali e Municipali, partner e collaboratori, é stato inaugurato il Centro di Informazione dell’Educandário.

Con 600 mq costruiti, il centro possiede spazi ampi e ben distribuiti.

La biblioteca, ha capacitá sufficiente per una raccolta di 60 mila volumi, di cui 12 mila giá catalogati e disponibili, ha inoltre una sala per audiovisivi, uno spazio con tavoli e sedie per lo studio in gruppo o individuale, terminali per la consultazione di opere, e computer con accesso a internet.

Il centro di Informazione é la realizzazione del progetto “Alexandria” , che ha ricevuto fondi tramite emendamenti parlamentari proposti dai deputati Roberto Engler (300 mila reais, per la costruzione),  Vaz de Lima (150 mila reais, per le attrezzature e i mobili), e un aiuto di 10 mila reais offerti dall’ ICDH (Istituto di Sostegno per lo Sviluppo Umano).

La costruzione é stata seguita dall’architetto Márcia Mariano Poletto e dall’ingegnere civile Guido Poletto , ed eseguita dall’ Impresa di costruzioni civili ACN.

Il Ministro della Custodia Francescana, frate Flaerdi Valvasori, il Deputato Roberto Engler, la direttrice del DRADS (Direzione Regionale di Assistenza e Sviluppo Sociale) di Barretos, Marcia Aparecida Muzeti, che ha anche rappresentato Paulo Alexandre Barbosa, segretario della SEDS (Segreteria Statale di Sviluppo Sociale), il Sindaco João Batista Bianchini, assessori comunali e autoritá delle cittá vicine, hanno partecipato alla cerimonia.

Frate Valmir Ramos, Presidente dell’Educandário, ha ringraziato tutti quelli che hanno contribuito per la realizzazione di questo progetto, che é uno strumento democratico di opportunitá di sviluppo umano, tramite la sua bibliotheca e l’accesso all’informazione.

Frate Valmir ha ricordato anche che il centro é la realizzazione di un sogno cominciato nell’anno 2000, con la visione pionieristica del futuro di frate Eduardo Chagas Nitack,  presidente dell’istituzione per tanti anni, che ha introdotto nella scuola le lezioni di informatica, quando ancora le altre istituzioni di formazione e educazione non pensavano all’informatica come strumento di sviluppo.

Parlando a nome della SEDS e della DRADS, la direttrice Márcia Muzeti ha evidenziato l’ímportanza del Centro di Informazione per la cittá di Bebedouro e si é congratulata con l’Educandário per il lavoro svolto in favore di tutta la comunitá.

Il Deputato Roberto Engler si é detto felice di poter contributire ancora una volta ad aiutare Bebedouro, ed ha affermato che il Centro di Informazione  porterá valori culturali ed educativi, particolarmente alle comunitá piú svantaggiate.

Il Deputato ha inoltre comunicato durante il suo discorso, di aver ottenuto per l’Educandário un posto nell’”ACESSA-SP”, programma di inclusione digitale, che fornirá altri computer al centro, creando cosí piú opportunitá di accesso a internet.

Ha concluso il sindaco João Batista Bianchini, che ha sottolineato l’importanza del Centro di Informazioni per la cittá, dell’impegno del deputato Roberto Engler per la sua realizzazione, e di come durante la propria amministrazione come sindaco, ha sempre sostenuto l’Educandário con investimenti significativi.

Resolução Mínima de 800x600 © Copyright - Educandário Santo Antonio - Bebedouro/SP 2009. By 9ideia Comunicação